Chi sono.

Sin dai miei primi anni di vita, sono stata circondata dai cani. 

Inizialmente, cani da caccia e poi cani per il salvataggio in acqua. Sono sempre stata fortunata! L’amore per i cani c’è sempre stato ed appena ho potuto mi sono decisa ad addentrarmi nella “fossa dei leoni” della cinofilia.

La spinta cruciale l’hanno data la curiosità, il bisogno di comprendere ed il mio cane. Sì, il mio cane! Una femmina di Akita Americano, meravigliosa e testarda, ma che ho amato più di ogni cosa al mondo.
Il mio carattere ed il mio modo di approcciarmi sono cambiati anche grazie a lei…Maya.

Il percorso per diventare addestratore/educatore cinofilo ENCI non è stato una passeggiata, ma come ogni viaggio che insegna/segna richiede impegno e passione. Ho terminato il corso ed ottenuto l’attestato con i complimenti di grandi nomi della cinofilia (F. Bonanno, P. Alquati ). 

Da qui ho stabilito il punto di inizio di una vita dedicata alla cinofilia, una nuova vita!

Lo studio, la voglia di sapere non mi hanno mai fatto fermare e non mi hanno mai fatto avere la presunzione di sapere tutto, per questo sono sempre aperta a nuove e stimolanti esperienze cinofile.

Mi piace ricordare esempio quando sono andata in Norvegia, vicino ad Oslo, in un allevamento di Akita Americano (Estava Rain Kennel). L’opportunità di seguire da vicino un allevatore esperto come Friedrick Birmark, è stata indimenticabile. La sua empatia nel lavoro e con tutti i suoi cani, caratterialmente opposti l’uno dall’altro, mi hanno dato molti spunti su cui riflettere.  

Lo studio ed il continuo confronto con professionisti che da decenni fanno parte della cinofilia, alcuni hanno scritto libri sui cani ed altri hanno partecipato ai campionati mondiali di varie discipline sportive cinofile mi hanno fatto diventare quello che sono oggi.

Oggi, sono fiera e felice di essere riuscita a fare della mia passione il mio lavoro.

Sono passati molti anni da quando sono entrata a far parte di questo mondo cinofilo ed oltre ad essere addestratrice/educatrice cinofila ENCI sono anche conduttore del mio cane.
Spayke, un border collie dal grande cuore che mi ha dato e mi sta dando moltissime soddisfazioni. Innanzitutto, Spayke è un cane equilibrato che mi accompagna in treno, in autobus, in metro, sulla funivia e molto altro ancora… Poi, io e Spayke siamo un binomio e facciamo Ricerca in Superficie di persone scomparse (soccorso IRO), sheepdog e obedience con ottimi risultati.

Abbiamo la fortuna di allenarci con binomi che partecipano ai campionati del mondo, e questo ci serve per capire l’importanza di lavorare in maniera precisa ed puntigliosa.

Ho fatto un breve riassunto della carriera cinofila con il mio cane perché penso che ognuno di noi si debba confrontare con il mondo esterno per poter capire il “livello” al quale è arrivato.

L’importante, in cinofilia, ed anche nella vita, è non fermarsi mai ma cercare di migliorarsi sempre!

Sabrina Paitoni